Il 6 Febbraio il Primo Lancio del Falcon Heavy

Tutto pronto per il lancio dimostrativo del nuovo lanciatore della SpaceX pensato per Marte.

Inizia ad avvicinarsi la data prevista per il primo lancio dimostrativo del nuovo mostruoso razzo della SpaceX, il Falcon Heavy. Lo stesso Elon Musk dopo lo static-fire test dello scorso 24 gennaio ha annunciato su Twitter la data di lancio fissata per martedì.

SUI PASSI DELLE GRANDI MISSIONI

Oltre ad essere uno dei più grandi e potenti razzi costruiti dopo il mitico razzo lunare Saturn V, il Falcon Heavy partirà dalla stessa piattaforma di lancio 39A del Kennedy Space Center ormai da dove nel 1969 Neil Armstron e Buzz Aldrin partirono in direzione del Mare della Tranquillità.

SpaceX ha infatti da qualche anno ottenuto l’esclusiva per 20 anni sull’utilizzo della storica piattaforma di lancio da dove partiva anche lo Space Shuttle adattando le strutture esistenti ai lanci dei veicoli Falcon.

POTENZA E INNOVAZIONE

Il razzo ammiraglio della SpaceX avrà un’altezza totale di 70m e sarà composto da tre moduli Falcon 9 per un totale di 27 motori Merlin 1D che consentiranno di raggiungere la spinta nominale alla partenza di più di 2.000.000 kgf. Tutta questa potenza consentirebbe di portare in teoria un carico di 3.500kg fino a Plutone e fino a 63 tonnellate all’altezza dell’ISS, circa il doppio del suo diretto rivale Delta 4-Heavy.

I tre core-Falcon 9, due dei quali ricondizionati da precedenti lanci di Falcon9, secondo la tradizione di SpaceX dovrebbero ritornare automaticamente a terra. Si stabilirà quindi martedì se tutto andrà bene un nuovo record: tre rientri automatici controllati in un solo lancio. I due moduli laterali sono stati programmati per atterrare quasi simultaneamente sulle coste della Florida vicino alla piattaforma di lancio mentre il modulo centrale rientrerà in modo controllato sulla piattaforma galleggiante nell’oceano pacifico.

A RED CAR FOR A RED PLANET

L’amministratore di SpaceX ha espresso incertezze riguardo l’esito del volo di prova vista l’enorme potenza in gioco. Per questo il carico utile per il test sarà la Tesla Roadster rossa personale dello stesso Elon Musk che una volta immessa sull’orbita di trasferimento per Marte, arriverà un giorno sul pianeta rosso riproducendo a tutto volume Space Oddity di David Bowie.

La diretta del lancio sarà sicuramente disponibile sul sito web di SpaceX.

Comunque vada sarà un avvenimento epocale che speriamo traccerà il sentiero per le future missioni su Marte e Luna di SpaceX.

" "

Potrebbero interessarti anche...