Intensificare i Colori nelle Immagini Astronomiche con 13 Passi su Photoshop

Spesso quando mostriamo ai nostri amici le immagini di una galassia o di una nebulosa che abbiamo fotografato ci sentiamo dire “sono i colori reali?” “si vede così con il telescopio?” Ecc…

Principalmente usiamo i telescopi per due motivi, diminuire la distanza che ci separa da stelle e galassie, e per raccogliere più luce. In ogni caso, quando si guarda all’interno di un oculare dopo aver visto una foto scattata con CCD, si rimane naturalmente delusi, poichè gli oggetti appaiono poco contrastati e senza alcun colore.

Questo accade perchè i nostri occhi non sono progettati per lavorare con poca luce, ma qui ci vengono in soccorso i sensori digitali. I moderni CCD o CMOS si dividono prevalentemente in due categorie. Quelli a colori sono in grado di raccogliere tutto lo spettro visibile in un sol colpo, mentre quelli in bianco e nero (BN) possono concentrarsi sulla raccolta di specifiche lunghezze d’onda grazie all’aiuto di filtri.

Per intensificare la luminosità ed anche il colore di una galassia o nebulosa e sempre consigliato avere tempi di esposizione il più lunghi possibili.

Esistono diversi tipi di tecniche per intensificare i colori di un’immagine. Una tra queste, particolarmente conosciuta e Blurred Saturation Layering, relativamente facile da applicare per intensificare i colori senza aggiungere significativamente del rumore all’immagine.

Per applicare questa tecnica dovrete già aver creato un livello di luminanza principale in BN ed anche un immagine RGB principale da allinearvi.

  1. Aprite Photoshop e caricate la vostra immagine RGB e settatela come sfondo.
  2. Create un nuovo Livello, e chiamatelo “Livello 1”.
  3. Copiate l’immagine di luminanza nel Livello 1.
  4. Selezionate il Livello 1 e cambiatelo da Normale a Luminosità dal menù a tendina sovrastante.
  5. Duplicate il Livello 1, e sarà chiamato automaticamente “Livello 1 copia”. Adesso dovreste avere 3 livelli in totale.
  6. Selezionate il livello 1 copia e nascondetelo cliccando sul simbolo dell’occhio che si trova accanto.
  7. Selezionate adesso il livello 1.
  8. Per ridurre il rumore introdotto nell’immagine, dobbiamo applicare leggermento un filtro Gaussiano. Quindi, aprite la tendina filtri, sfocatura e quindi controllo sfocatura. A questo punto dovrebbe essersi aperta una finistra, e qui selezionate un valore compreso tra 0.5 ed 1 pixels. Adesso l’immagine dovrebbe essersi sfocata leggermente.
  9. Ora cambiata l’opacità del Livello 1 da 100% al 50%.
  10. Unite il Livello 1 con lo Sfondo attraverso la funzione Unisci livelli.
  11.  Andate sul menù in alto, cliccate la finestra immagine, poi regolazioni ed infine Tonalità/Contrasto. Qui settate un valore compreso tra 15 e 35 in base al colore dell’immagine. Ricordate che se selezionate il livello di saturazione troppo in altro, introdurrete del rimore.
  12. Riselezionate il Livello 1 Copia e adesso finalmente potrete vedere il risultato finale. Un’immagine che ha la nitidezza dell’immagine di luminanza con colori più intensi e poco rumore in più.
  13. Adesso unite tutti i livelli e salvate l’immagine.

Il risultato finale?

Questo tipo di processo è facile da applicare e può essere ripetuto se volete intensificare ulteriormente i colori.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento